Punti di interesse

Alcuni suggerimenti su cosa vedere…

image description

Acquedotto

L’acquedotto lorenese in stile romano, con i suoi imponenti archi in laterizio ancora visibili, fù costruito nel XIX secolo per risolvere la scarsità di acqua corrente e potabile all’interno del comune di Campiglia Marittima. Ad oggi è possibile ammirarlo nella campagna e nel bosco circostanti attraverso il percorso denominato “la via delle fonti”.

image description

Rocca di Campiglia

La Rocca di Campiglia Marittima domina il borgo medievale e rappresenta il nucleo più antico, è ciò che rimane del castello in pietra fatto costruire nel XII secolo d.C. dai Conti Della Gherardesca. All’interno delle mura è presente l’edificio del Cassero, divenuto sede del Museo della Rocca, dove è possibile ripercorrere le vicende urbanistiche dell’importante borgo medievale.

image description

San Silvestro

Nel Parco Archeominerario di San Silvestro si trovano gallerie minerarie e un borgo medievale di minatori e fonditori fondato mille anni fa. Inoltre Aree museali e percorsi trekking di interesse archeologico, minerario e naturalistico arricchiscono la visita.

Campiglia Marittima

Adagiata su un colle dal quale domina il mare e la campagna, Campiglia è uno dei borghi storici più belli della Costa Toscana, il cui centro storico, racchiuso dentro una splendida cinta muraria, con i suoi vicoli lastricati ed il Palazzo Pretorio del XV secolo, esprime una grande armonia architettonica.

In questa terra dalle tradizioni antichissime, nel cuore della Val di Cornia, sono presenti suggestive testimonianze della civiltà etrusca, di quella romana e medievale.
I Forni fusori di Val Fucinaia, che risalgono al VII-VIII secolo a.C., ed il Parco Archeo-Minerario di San Silvestro, splendido museo a cielo aperto, raccontano l’affascinante storia della lavorazione dei metalli in epoca etrusca e nei secoli successivi.

Campiglia Marittima

Adagiata su un colle dal quale domina il mare e la campagna, Campiglia è uno dei borghi storici più belli della Costa Toscana, il cui centro storico, racchiuso dentro una splendida cinta muraria, con i suoi vicoli lastricati ed il Palazzo Pretorio del XV secolo, esprime una grande armonia architettonica.

In questa terra dalle tradizioni antichissime, nel cuore della Val di Cornia, sono presenti suggestive testimonianze della civiltà etrusca, di quella romana e medievale.
I Forni fusori di Val Fucinaia, che risalgono al VII-VIII secolo a.C., ed il Parco Archeo-Minerario di San Silvestro, splendido museo a cielo aperto, raccontano l’affascinante storia della lavorazione dei metalli in epoca etrusca e nei secoli successivi.

Terme

Le terme del Calidario, a Venturina Terme, anch’esse già conosciute in epoca romana ed etrusca, sono oggi luoghi attrezzati per il benessere psico-fisico.

L’antica Sorgente Naturale, oggi è parte integrante del Calidario Terme Etrusche, moderna struttura termale immersa nel verde di una splendida pineta, che coniuga l’antica sorgente a 36 gradi che sgorga nel laghetto Calidario, ad un raffinato centro benessere.

La Val di Cornia

Tra gli uliveti, le vigne e la macchia mediterranea, si snoda la pregiata DOC Val di Cornia, dove si incontrano fattorie ed aziende agricole produttrici anche dell’ottimo olio extravergine di oliva locale e di gustosi prodotti tipici.

La storia, l’arte ed il folklore rivivono nelle sagre e nelle manifestazioni che si svolgono ogni anno, e nelle rappresentazioni che si svolgono presso l’incantevole Teatro dei Concordi.

This site is registered on wpml.org as a development site.